Flash mob all’Ariston

Poco dopo le 22 al Festival è sembrato di rivivere l’incubo dell’interruzione dello spettacolo non programmata. Uno spettatore ha iniziato ad urlare dal pubblico costringendo Fazio a scendere in platea, ma appena raggiunto dal conduttore l’uomo ha iniziato a cantare intonando ‘Vincent (Starry starry night)’ di Don McLean.

Fazio ha allora finto di chiedere ad un assistente di scena di allontanare l’uomo, ma anche lui ha iniziato a cantare. La messinscena si è rivelata un’emozionante esibizione degli ‘Shai Fishman and the a cappella all stars‘, un gruppo formato da trenta cantanti che si esibiscono in tutto il mondo utilizzando solo le voci per costruire melodie, canzoni e ritmica (beat box) riproducendo i suoni di una intera orchestra.

– Guarda il FLASH MOB >>

Sul web, una delle loro performance ha realizzato piu’ di 14milioni di visualizzazioni.

Il leader e tutti componenti della formazione sono israeliani. Alla fine della performance, è intervenuto Fazio: “Posso dire che questo l’abbiamo organizzato noi”, ha ironizzato il conduttore.

Guarda la Fotogallery >>